Sicurezza sul lavoro: nuova norma regionale contro la caduta dall’alto

Sicurezza sul lavoro: nuova norma regionale contro la caduta dall’alto

 

Il 17 settembre scorso, in Regione Friuli Venezia Giulia, è stata approvata all'unanimità, la Legge 84 “Norme per la sicurezza dei lavori in quota e per la prevenzione di infortuni conseguenti al rischio di cadute dall'alto”.

 

La norma, che integra il testo unico sulla sicurezza sul lavoro, intende responsabilizzare i committenti, i datori di lavoro ed i progettisti circa l’adozione di apprestamenti di sicurezza “stabili”, per poter accedere, transitare e lavorare su coperture potenzialmente soggette a pericolo di caduta dall’alto, al fine di eliminare tale rischio.

I disposti si applicano sia ai nuovi edifici, che una volta realizzati dovranno essere dotati dei suddetti apprestamenti di sicurezza, che agli edifici esistenti; questi ultimi, nel caso di opere di ristrutturazione o installazione di impianti (es. antenne, pannelli solari, fotovoltaico, ecc.).

Alla domanda di rilascio del permesso di costruire, alla denuncia di inizio attività o alla comunicazione prevista nei casi di edilizia libera, andrà allegata la documentazione tecnica riportante le misure adottate contro il rischio in questione.

SCARICA LA NORMA APPROVATA

 

Pavan Stefano, 29/09/2015

Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti. Continuando la avigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più vedere l'informativa estesa Privacy Policy.

Accetto i cookies da questo sito