Get Adobe Flash player

Obbligo di comunicazione all’autorità competente di produzione, trasformazione, assemblaggio, deposito e distribuzione all’ingrosso di Materiali e Oggetti a Contatto con gli Alimenti (MOCA).

I produttori, trasformatori, assemblatori, despositi e distributori all’ingrosso di Materiali e Oggetti a Contatto con gli Alimenti (MOCA), come meglio di seguito specificato, sono tenuti entro il 31 luglio 2017 a comunicare a mezzo SUAP la loro presenza sul territorio, obbligo previsto a seguito dell’entrata in vigore del Decreto legislativo 10 febbraio 2017, n. 29, che disciplina le sanzioni relative alla normativa specifica sui MOCA (Regolamenti CE 1935/2004, 1895/2005, 2023/2006, 282/2008, 450/2009 e 10/2011).

Leggi tutto: Obbligo di comunicazione all’autorità competente di produzione, trasformazione, assemblaggio,...

LE NUOVE REGOLE DEL "CONOE" - Consorzio Nazionale per la raccolta e trattamento degli oli e grassi vegetali e animali

Il Consorzio Nazionale per la raccolta e trattamento degli oli e grassi vegetali e animali esausti “CONOE” ha pubblicato sul proprio sito (www.conoe.it) le procedure per l’applicazione in fattura e il versamento del contributo ambientale, che rappresenta una delle proprie forme di finanziamento. 

Leggi tutto: LE NUOVE  REGOLE DEL "CONOE" -  Consorzio Nazionale per la raccolta e trattamento degli oli e...

CNA Contributi e finanziamenti: Contributi CATA Artigianato FVG

QUESTI I CANALI CONTRIBUTIVI CATA ARTIGIANATO PER L'ANNO 2017

Con riferimento alla legge L. R. 12/2002 si informa che con l’anno 2017 verranno riaperti i bandi relativi ai canali contributivi, i cui beneficiari saranno   esclusivamente le imprese artigiane. Tali canali riguarderanno principalmente:

  1. a) incentivi alle imprese di nuova costituzione di cui all’articolo 42 bis L.R. 12/2002;
  2. b) finanziamenti a favore dell’artigianato artistico, tradizionale e dell’abbigliamento su misura di cui all’articolo 54 L.R. 12/2002;
  3. c) finanziamenti per sostenere l’adeguamento di strutture e impianti di cui all’articolo 55 L.R. 12/2002;
  4. d) incentivi per le consulenze concernenti l’innovazione, la qualità e la certificazione dei prodotti, l’organizzazione aziendale e il miglioramento ambientale e delle condizioni dei luoghi di lavoro, di cui all’articolo 56, comma 1, lettera a) L.R. 12/2002;
  5. e) incentivi per la partecipazione a mostre, fiere, esposizioni e manifestazioni commerciali nazionali ed estere, di cui all’articolo 56, comma 1, lettera c) L.R. 12/2002;
  6. f) contributi alle imprese artigiane di piccolissime dimensioni di cui all’articolo 60 bis L.R. 12/2002.

Leggi tutto: CNA Contributi e finanziamenti: Contributi CATA Artigianato FVG

CNA Contributi e finanziamenti: Fondo Serenella

Il 5 maggio è stato presentato in Camera di Commercio di Pordenone, il fondo Serenella per la concessione ed erogazione di finanziamenti agevolati ad imprese in una situazione di potenziale crisi di liquidità a causa dei mancati pagamenti da parte di imprese debitrici.

Leggi tutto: CNA Contributi e finanziamenti: Fondo Serenella

CNA Fiscale: Nuove modalità di invio dei modelli F24 per i titolari di Partita IVA con crediti in compensazione e nuovi limiti per l'utilizzo dei crediti fiscali in compensazione

Nell’ambito della c.d. “Manovra correttiva”, in vigore dal 24.4.2017, sono state apportate rilevanti modifiche all’utilizzo dei crediti in compensazione.

Leggi tutto: CNA Fiscale: Nuove modalità di invio dei modelli F24 per i titolari di Partita IVA con crediti in...

Finanziamenti valorizzazione e supporto marchi storici, bando aperto

Il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), attraverso la Direzione Generale per la Lotta alla

Contraffazione (DGLC) – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM), proseguendo nel suo impegno finalizzato a diffondere la cultura brevettuale e la lotta alla contraffazione ha deciso di sostenere le PMI attraverso misure agevolative per la valorizzazione dei titoli di proprietà industriale, asset di valore strategico del capitale intangibile d’impresa.

Pertanto il Ministero dello Sviluppo Economico e l’Unioncamere prevede, la concessione di agevolazioni alle PMI per la valorizzazione di marchi la cui domanda di deposito sia antecedente al 1° gennaio 1967. I soggetti beneficiari sono costituiti dalle micro, piccole e medie imprese avente sede legale e operativa in Italia regolarmente costituite, attive e iscritte nel registro delle imprese. 

Leggi tutto: Finanziamenti valorizzazione e supporto marchi storici, bando aperto

Rifiuto o sottoprodotto? – Pubblicato nuovo regolamento

Il 2 marzo 2017 è entrato in vigore il DM 264/2016 recante criteri per considerare i residui di produzione come sottoprodotti e non come rifiuti.

Il decreto arriva dopo oltre 5 anni dall’avvio dei primi confronti con il Ministero dell’Ambiente. L’obiettivo dovrebbe essere quello di semplificare le modalità attraverso cui dimostrare il rispetto delle condizioni che fanno si che un residuo di produzione sia un sottoprodotto anziché un rifiuto (quindi esonerato dagli adempimenti gravanti sui rifiuti: registri, formulari, ecc.).

Leggi tutto: Rifiuto o sottoprodotto? – Pubblicato nuovo regolamento

Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti. Continuando la avigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più vedere l'informativa estesa Privacy Policy.

Accetto i cookies da questo sito